Preparazione Fisica

Capacità coordinative e condizionali: quali sono e perché si differenziano…

Le capacità motorie sono un insieme di caratteristiche fisiche e sportive che, un individuo apprende e possiede, permettendone l’esecuzione di movimenti specifici, semplici o complesse, che andranno a realizzare le prestazioni di un atleta. Nonostante unite formino il potenziale motorio di  un individuo, le capacità si suddividono in:

  • Coordinative (generali o speciali);
  • Condizionali.

Le prime sono direttamente collegate al Sistema Nervoso Centrale che avvia e controlla il movimento garantendone la qualità dello stesso; le seconde, invece, sono legate alle fonti energetiche e strutturali presenti nel nostro organismo, garantendone la quantità del movimento.

Le capacità coordinative sono:

  • Apprendimento, organizzazione e controllo motorio (Generali)
  • Accoppiamento, combinazione, oculo-motorio, equilibrio, ritmo, differenziazione, reazione e trasformazione (Speciali)

Le condizionali invece:

  • Forza;
  • Resistenza;
  • Velocità.

Queste a loro volte si suddivideranno in altri sottoinsiemi che differenziano una singola capacità in più forme.

Nei prossimi articoli studieremo in profondità sia le capacità coordinative che condizionali, specificando ogni singola sfaccettature di queste.