AllenamentoPosturaPreparazione Fisica

FALSI MITI – Addominali alti e bassi: quali sono?

Il sogno di qualsiasi persona che si allena con costanza è la famosissima “tartaruga”. Quei sei quadrettini che escono fuori quando si ha un fisico con bassissima massa grassa. Si entra in una struttura sportiva e molte volte un trainer o su una scheda si legge: “addominali alti” e “addominali bassi”. Tralasciando gli esercizi consigliati, la domanda vera è un’altra: MA ESISTONO?

La risposta è incredibilmente NO! I muscoli di cui parliamo in realtà è uno solo ed unico, il retto dell’addome che nasce dallo sterno e si va ad inserire nel pube. Contraendosi, abbassa le coste, comportandosi quindi come un muscolo espiratorio, flette il torace sulla pelvi (o viceversa) e aumenta la pressione addominale. (1)

La parete addominale è formata da muscoli antero-laterali e posteriori. Gli antero-laterali sono:

  1. Retto dell’addome;
  2. Obliquo interno;
  3. Obliquo esterno;
  4. Piramidiale;
  5. Trasverso dell’addome.

I posteriori invece:

  1. Grande Psoas;
  2. Piccolo Psoas;
  3. Quadrato dei lombi.

 

 

 

(1) www.medicinapertutti.it: Muscolo retto dell’addome